Dittico Monteverdi - Bizet
Musica - 07/Nov ore 20:00
07
Nov
Dittico Monteverdi - Bizet
Musica - 08/Nov ore 20:00
08
Nov
POPA CHUBBY - MILANO BLUES 89
Musica - 09/nov ore 21:30
09
nov
Piano Notturno
Musica - 10/NOV ore 18:00
10
NOV
popa-scr

Musica - 09/nov ore 21:30

POPA CHUBBY + Superdownhome

Milano Blues 89

13
OTT


acquista btt

Sabato 9 novembre ore 21.30

Spazio Teatro 89 e Slang Music presentano

POPA CHUBBY IN CONCERTO
MILANO BLUES 89

Opening act SUPERDOWNHOME


Popa Chubby, il chitarrista rock-blues per eccellenza, è uno degli artisti più rappresentativi e carismatici del blues mondiale.

Mentre lavora al suo nuovo album “It’s a Mighty Hard Road”, arriva in concerto a Milano e celebra il suo trentennale di carriera “More Than 30 Years of Blues Rock and Soul”.
In apertura uno dei live-act più potenti ed eleganti in circolazione, i SUPERDOWNHOME, che con Popa negli ultimi anni hanno condiviso palchi, set video e studio. E' firmata proprio dal rocker americano la produzione di “Get my demons straight”, terzo lavoro discografico dei SHD uscito in questo 2019.

popa-ban

POPA CHUBBY
www.popachubby.com

Ted Horowitz, in arte Popa Chubby, è uno dei chitarristi rock-blues più popolari ed amati nel nostro Paese. Nasce a New York, dove suona con la sua prima band punk passando anche dallo storico CBGB. In seguito cambia i suoi orizzonti, mantenendo il blues come base, creando uno stile inconfondibile che lui stesso definisce “gli Stooges che incontrano Buddy Guy, i Motörhead che incontrano Muddy Waters, e Jimi Hendrix che incontra Robert Johnson”.

Durante il suo live Popa Chubby suonerà i brani contenuti nel suo ultimo album “Prime Cuts – The very best from the beast from the east”, un greatest hits selezionato dallo stesso Popa e pubblicato nel 2018 come celebrazione del suo trentennale di carriera, un lavoro emblematico per comprendere il percorso musicale del chitarrista. La copertina stessa è infatti una mucca suddivisa come una carta geografica; allo stesso modo la carriera del chitarrista viene riassunta in questa raccolta di quindici pezzi che narrano ogni aspetto del suo stile unico. Nell’album si possono trovare ad esempio brani del primo periodo, due inediti, “Go Fuck Yourself” e “There On Christmas”, e persino le ormai note cover di “Hallelujah” di Leonard Cohen ed “Hey Joe” di Jimi Hendrix che sono ormai momenti topici del suo live-set.

Oggi Popa Chubby è uno degli artisti più rappresentativi e carismatici del blues mondiale, innovandone il linguaggio e contaminandolo con generi più moderni.

***

SUPERDOWNNHOME
www.superdownhome.it

I Superdownhome, ovvero Henry Sauda (voce, chitarra elettrica, cigar box e diddley bow) e Beppe Facchetti (cassa, rullante, low boy e crash), sono il live-act più potente ed elegante che potete trovare in circolazione. Se ne sono già accorti i festival che li hanno ospitati (Bellinzona Blues, Sierre Blues, Dogana Blues, Delta Blues) e le migliaia di persone che li hanno applauditi mentre mettevano a ferro e fuoco il palco prima dell’entrata in scena del Grammy winner Fantastic Negrito, in tour con lui nelle migliori venue del Paese (Roma, Milano, Cesena e Padova). Hanno anche vinto la selezione nazionale e rappresenteranno l’Italia alla finale mondiale dell’International Blues Challenge di Memphis a gennaio 2020, promosso da The Blues Foundation.

“Get my demons straight” è il loro nuovo album fresco di pubblicazione (2019, Slang Music / Warner Music Italia), terzogenito dopo “Twenty-Four Days” e l’omonimo EP di esordio. Prodotto dal blues-rocker Popa Chubby, con cui negli ultimi anni hanno condiviso palchi, set video e studio, “Get my demons straight” è un lavoro che mette in luce un sound personale, convincente e corrosivo. Oltre a Popa, è presente in due brani con un featuring pesantissimo all’armonica anche Mr. Charlie Musselwhite (uno che le ultime collaborazioni le ha fatte con un certo Ben Harper). Il disco è masterizzato da Brian Lucey, che, fra gli altri, ha masterizzato “El Camino” dei Black Keys (altro riferimento indiretto al sound dei nostri due pards).

Con stelle polari Seasick Steve e Scott H. Biram, i Superdownhome sono un power-duo dedito a un rural-blues torrido e dirompente: con voce, cigar-box, cassa e rullante innervano di folk e rock la tradizione downhome del Mississippi. Nel loro show troverete qualche cover ben scelta, ma soprattutto brani inediti con un sound originale e il vizio per i ritornelli che ti rimangono attaccati addosso. Sono stati protagonisti su palchi prestigiosi (hi-light a Pistoia Blues 2018) e hanno aperto per top-artist in tour in Italia come Fantastic Negrito, Robben Ford, Keb’ Mo’, Larkin Poe, Eric Gales e Matt Schofield.


Biglietteria: posto unico € 25

Apertura Cassa e bar ore 20.30 - inizio concerto ore 21.30

 

Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare questo sito fa uso di cookies

Continuando la navigazione, l'utente dà il proprio consenso all'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Continua
UTILIZZO DEI COOKIES

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l’utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.

CHE COSA SONO I COOKIE?

I cookie sono file di testo che contengono pacchetti di informazioni che vengono memorizzati sul tuo computer o sul tuo dispositivo mobile tutte le volte che visiti un sito online attraverso un browser. Ad ogni successiva visita il browser invia questi cookies al sito web che li ha originati o ad un altro sito. I cookies permettono ai siti di ricordare alcune informazioni per permetterti di navigare online in modo semplice e veloce.

Ci sono due principali tipi di cookie: i cookie di sessione e cookies permanenti. I cookie di sessione vengono eliminati dal computer automaticamente quando chiudi il browser, mentre i cookie permanenti restano memorizzati sul tuo computer a meno che non siano eliminati o raggiungano la loro data di scadenza.

I COOKIE SUL NOSTRO SITO

Spazioteatro89 utilizza i seguenti cookie tecnici, che vengono installati automaticamente a seguito dell’accesso al sito, per le finalità indicate in relazione a ciascuno di essi:

  • eCookie – L’eCookie ti permette il riconoscimento automatico sul sito, in questo modo non hai bisogno di effettuare manualmente il login ad ogni visita.
  • Session cookie – Il cookie di sessione archivia e recupera valori per un determinato utente. Le informazioni sono archiviate  lato server e solo l’ID univoco contenuto nel cookie viene condiviso tra l’utente e il server. Le informazioni memorizzate sul server restano in memoria fino alla scadenza della sessione. Il cookie stesso non contiene dati personali.
I COOKIE DI TERZE PARTI

Google

Spazioteatro89 utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni circa l’utilizzo degli utenti del proprio sito web. Google Analytics genera informazioni statistiche e di altro genere attraverso i cookie, memorizzati sui computer degli utenti. Le informazioni generate relative al nostro sito web sono utilizzate per fare dei report sull’utilizzo dei siti web. Google memorizzerà ed utilizzerà queste informazioni. La politica sulla privacy di Google è disponibile al seguente indirizzo:Http://www.google.com/privacypolicy.html]

Tracking

Spazioteatro89 utilizza un cookie per misurare le performance di campagne pubblicitarie per inserzionisti che eseguono attività promozionale per conto di Spazioteatro89. Il cookie atto a tracciare l’attività promozionale è generato quando un utente clicca su un’inserzione promossa da Spazioteatro89 dove l’inserzionista ha accettato il sistema di tracciamento . Questi cookie cessano la propria attività dopo 30 giorni e non possono identificare la persona. Se il cookie non è ancora scaduto quando l’utente visita determinate pagine del sito dell’inserzionista Spazioteatro89 e l’inserzionista saranno in grado di dire che l’utente ha cliccato e navigato in quella pagina. Ogni inserzionista riceve un cookie diverso, in questo modo nessun cookie può essere tracciato su siti o applicazioni di altri inserzionisti.

COME DISABILITARE I COOKIE

Nel caso volessi bloccare cookie ti ricordiamo che questo potrebbe avere un impatto negativo sull’usabilità di alcuni siti web.

La maggior parte dei browser ti permette di rifiutare/accettare i cookie. Di seguito ti riportiamo alcune informazioni pratiche per disabilitare i cookie sul browser che stai utilizzando.

Microsoft Internet Explorer

Cliccare l’icona ‘Strumenti’ nell’angolo in alto a destra e selezionare ‘Opzioni internet’. Nella finestra pop up selezionare ‘Privacy’. Qui potrete regolare le impostazioni dei vostri cookies.

Google Chrome

Cliccare la chiave inglese nell’angolo in alto a destra e selezionare ‘Impostazioni’. A questo punto selezionare ‘Mostra impostazioni avanzate’ (“Under the hood’”) e cambiare le impostazioni della ‘Privacy’.

Mozilla Firefox

Dal menu a tendina nell’angolo in alto a sinistra selezionare ‘Opzioni’. Nella finestra di pop up selezionare ‘Privacy’. Qui potrete regolare le impostazioni dei vostri cookies.

Safari

Dal menu di impostazione a tendina nell’angolo in alto a destra selezionare ‘Preferenze’. Selezionare ‘Sicurezza’ e qui potrete regolare le impostazioni dei vostri cookies.

Per saperne di più riguardo ai cookie e come gestire o disabilitare quelli di terze parti o di marketing/retargeting, visita www.youronlinechoices.com.

Per disabilitare i cookie analitici e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla tua navigazione, puoi scaricare il Componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Titolare del trattamento.COOPERATIVA EDIFICATRICE FERRUCCIO DEGRADI - Via Caldera 111 - 20153 Milano C.F./P.IVA: 00819280157




Diritti dell’interessato. Ai sensi dell’art. 7 Codice Privacy, in qualsiasi momento l’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei dati che lo riguardano e di conoscerne il contenuto e l’origine, di verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione. Ha altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi per motivi legittimi al trattamento dei dati che la riguardano scrivendo all’indirizzo sopra indicato.